Richiedi informazioni

BLOG

HomeBlogCocktail

Rusty Nail Cocktail

Scopri la nostra ricetta del cocktail after dinner

Pubblicato il 07/07/2017

Oggi vi proponiamo un cocktail particolare, il Rusty Nail che, tradotto in italiano con chiodo arrugginito, si riferisce proprio al color ruggine del drink. 

Le storie che narrano l’invenzione di questo cocktail a base di whisky scozzese sono diverse, una racconta che il Rusty Nail sia stato creato nel 1942 in onore dell’artista Theodore Anderson in un bar hawaiano, mentre un’altra attribuisce la sua invenzione nel 1950 a Norman MacKinnon, discendente del clan MacKinnon custodi della leggendaria ricetta del Drambuie, uno degli ingredienti che compone il cocktail. Si narra ancora che invece sia stato un barman italiano, Donato Antone detto “Duke”, ad inventarlo nel 1950 circa. 

After dinner cocktail

Il Rusty Nail cocktail è un classico after dinner ovvero un drink da gustare nel dopo cena. Ottimo da assaporare da solo, ma anche per accompagnare dolci al cioccolato oppure dolci freddi come le cheesecake.

La realizzazione del cocktail non è tra le più complessese per un bartender, ma richiede la conoscenza delle basi che puoi apprendere frequentando un corso barman in Flair Academy.

Ricetta del Rusty Nail Cocktail 

Gli strumenti che si utlizzano per la preparazione di questo drink sono il jigger per dosare gli ingredienti del cocktail e il bar spoon per miscelarli. 

Ingredienti Rusty Nail cocktail

- 1 ¼ oz. Scotch whisky

- ¾ oz. Drambuie

Raffreddare un bicchiere da 9 oz. con ghiaccio, cambiare il ghiaccio e versare gli ingredienti, raffreddarli e colmare con abbondante ghiaccio.
Guarnire il cocktail con un peel di limone.

rusty nail cocktail

Scrivici