Richiedi informazioni

BLOG

I fermentati sul banco bar

Masterclass dedicata a Vino, Birra, Sake e Sidro

Pubblicato il 14/04/2021

Alla scoperta dei fermentati

Il mese di marzo ha visto protagonisti due appuntamenti dedicati ai fermentati sul banco bar, ovvero tutti quei prodotti che subiscono processi di fermentazione. Durante la masterclass abbiamo avuto l'opportunità di confrontarci con vino, birra, sake e sidro in compagnia di diversi professionisti del settore.

Il vino

Ad aprire la masterclass il grande protagonista tra i fermentati: il vino, immancabile su ogni tavola italiana a raccontarcene la storia Valerio Beltrami, presidente di A.M.I.R.A.

Come sempre le masterclass di Flair Academy ritagliano uno spazio dedicato alla storia e all'evoluzione nel tempo del prodotto, per poi analizzarne le proprietà organolettiche.

In compagnia di Valerio abbiamo potuto analizzare diverse referenze fra vini bianchi, rossi, liquorosi e bollicine, ognuna con il proprio profilo gustativo, senza trascurare il corretto servizio di decantazione e di versata.

La birra

In compagnia di Luca Bacci, Beer Sommelier, abbiamo affrontato la grande famiglia della birra, spaziando dal Belgio all'Italia passandro per la Germania, tra dubbel, trippel, bock, bitter e lager abbiamo potuto degustare diverse rerenze:

De Ranke XX Bitter
Birrificio Menaresto Too Much Cardamomo
Birrificio Menaresto San Dalmazzo
Cantillon Gueuze
Westmalle Trappist Dubble
Rodenbach Grand Cru
Renton Kahlo
Dupont Saison Dupont
St. Bernardus Abt 12
St. Bernardus Tripel
Birrificio Montegioco Tibir
Ridgeway IPA
Samuel Smith Oatmeal Stout
Schlenkerla Rauchbier
Birrificio Pontino Orange Head
Alefarm Hongkong Honcho IPA
Rebels Parrot Invasion IPA

La degustazione si è conclusa con un tasting di Barley Wine, letteralmente vino d'orzo, ovvero una tipologia di birra ad alta fermentazione; tra le numerose referenze abbiamo degustato di De Dochter Van De Korenaar: L'ensemble di Montalcino 13 gradi da degustare davanti ad un camino, così come il vino nelle cui botti viene lasciato per un anno intero. 

Il sidro

L'Italia è uno dei paesi con la più grande produzione di mele al mondo, nonostante ciò purtroppo il consumo di Sidro nel bel paese di attesta su numeri contenuti, che fortunatamente prevedono però una crescita esponenziale nei prossimi anni.

Grazie a Sidro & Cider importatori e distributori di sidro abbiamo potuto degustare tantissime referenze scoprendo un mondo del tutto inaspettato.

Sidra Natural Trabanco
Sidra Trabanco Poma Aurea
Longueville House Cider
Stonewell Cider Medium Dry
Stonewell Cider Dry
Stonewell Cider Tawny
Tempted Sweet
Tempted Strawberry
La Chouette
Birrificio Menaresta Extra Brut
Birrificio Menaresta Secco
Birrificio Menaresta Sidro Madre
Birrificio Menaresta Extra Brett 
Hoila
Maley Cidre Jorasses Classicum
Maley Cidre Matterhorn
Aspall Premier Cru
Perry Ramborn (sidro di pere)

L'ultima parte della giornata è stata dedicata ad una perla della miscelazione ovvero l'Idromele, un fermentato di miele di cui abbiamo potuto degustare due referenze: Licor Dei Dolce e Viking Blod

 

Il Sake

Direttamente dal Giappone il fermentato più chiacchierato degli ultimi anni il sake, a raccontarcene la storia e ad accompagnarci nella degustazione Lorenzo Ferraboschi della Sake Sommelier Association.

Tra Junmai, Ginjo e Daiginjo abbiamo potuto scoprire alcuni dei segreti raccolti nel meraviglioso mondo del Nihonshu.

 

Scrivici