Home page Formazione Calendario Lavoro Servizi Scuola Contatti

Qual è la nazione che consuma più caffè?

Scopri chi beve più caffè al mondo

Pubblicato il 13/02/2019

Ti sei mai chiesto chi beve più caffè al mondo? Noi l'abbiamo chiesto ai nostri corsisti del corso di caffetteria e visto che siamo sempre aggiornati sulle novità relative al mondo del caffè, abbiamo deciso di condividere con te questa curiosità.

Ponendo questa domanda magari ti verrà automatico rispondere che siamo noi del Belpaese a primeggiare la classifica. Oppure gli statunitensi, dato che è loro l’invenzione degli Starbucks. O perché non pensare al Brasile visto che è il primo paese produttore?

Nessuna di queste tre nazioni però vince sulle altre come maggior consumatrice di caffè.

Infatti, anche se l’espresso rimane un’immancabile abitudine per circa il 93% degli italiani, secondo i dati dell’International Coffee Organization l’Italia, così come gli altri due paesi, rimarrebbe parecchio fuori dal podio. Il Belpaese infatti appare al 15° posto con circa 5,6 kg di caffè consumato l’anno pro capite. Troviamo invece il Brasile al 12° posto con 5,9 kg pro capite e gli Stati Uniti fuori dai primi 20 posti. 

Ma torniamo alla domanda iniziale. 

Curiosità caffè: chi ne beve di più al mondo?

A sorprendere è la Finlandia il primo paese a consumare caffè con ben 12,2 kg pro capite consumati ogni anno. Per chi non lo sapesse, in Finlandia il caffè assomiglia più a quello americano rispetto al nostro, ed è quindi lungo ed acquoso. Un’abitudine che ai Finlandesi costa anche molto. Infatti il caffè finlandese può arrivare a costare anche una cifra superiore ai 4 euro, con un costo di 1 invece per l’espresso italiano.  

Al secondo posto della classifica stipulata dall’International Coffee Organization, troviamo la Svezia con circa 10,1 kg pro capite l’anno. Proprio in Svezia esiste un vero e proprio termine per indicare la famosa “pausa caffè”, fika ed è un must per i nordici svedesi. A chiudere il podio, al terzo posto, troviamo l’Islanda con 8,43 kg di caffè pro capite l’anno e con di media ben 5 caffè giornalieri. Podio che ci conferma come i nordici amino scaldarsi anche solo con una tazzina di espresso.

 

E per quanto riguarda l’Italia invece?! Come abbiamo già detto, si beve meno che nelle nazioni al nord, ma forse con una qualità di caffè migliore. L’espresso rimane comunque un’immancabile abitudine per circa il 93% degli italiani, con solo una nicchia appartenente al 3% di essi che preferiscono il caffè americano o d’orzo. E se il 92% preferisce consumarlo tra le mura di casa, il 72% degli italiani non rinuncia comunque al rito del caffè al bar, con il 48% di loro che lo consuma durante la propria “pausa caffè” al lavoro.

Se vuoi contribuire anche tu a far continuare questo rituale del caffè al bar, ti insegniamo noi come fare. I nostri corsi di caffetteria seguono programmi di studio certificati, per tutti coloro i quali vogliano arricchire l’offerta del proprio locale e proporre alla propria clientela un ricco assortimento di specialità di caffetteria italiana ed internazionale, con la cura per tutti gli aspetti tecnici e decorativi del caso.

Flair Academy è proprio la scuola che stavi cercando, con i migliori trainer che attraverso insegnamenti teorici ed esercitazioni pratiche, riusciranno a trasmetterti l’amore per la bevanda più amata al mondo.