Home page Formazione Calendario Lavoro Servizi Scuola Contatti

Butterfly-pea flower tea 

Novità dal corso di Tea Academy

Pubblicato il 16/01/2019

Un sommelier del tè conosce tutte le caratteristiche degli infusi e delle piante del tè derivanti da tutto il mondo. Attraverso il corso di Tea Academy puoi scoprire la storia del tè e la sua diffusione, i principi di chimica e botanica, i paesi produttori di tè, l'arte di preparare il tè, i tempi di infusione fino ad arrivare a preparare dei buonissimi Tè cocktail.

Un ottimo tè del Sud-est asiatico

Il Butterfly-pea flower tea è un tè ottenuto grazie al processo di infusione o decotto delle foglie di una pianta denominata Clitoria ternatea (conosciuta anche come Bunga Telang). 

Questo tè deriva da una pianta molto comune nella maggior parte dei paesi del Sud-est asiatico, prodotto ed utilizzato sin dai tempi antichi solo recentemente ha visto la sua distribuzione divenire mondiale.

La Clitoria ternatea solitamente cresce in modo spontaneo ai confini delle foreste o vicino alle sponde dei fiumi. È una pianta erbacea perenne, le cui foglie hanno una forma ovale. Cresce come un rampicante, in particolare sui terreni umidi e neutri. 

Caratteristiche del Butterfly-pea flower tea

Il colore che si ottiene dalla sua infusione è blu intenso, ma in base al livello di pH delle sostanze aggiunte assume diverse sfumature. Se si aggiunge il limone otterremo per esempio il colore viola, miscelato invece con foglie di ibisco il tè assumerà un colore rosso vivo; la diversa quantità di limone o ibisco determinerà una sfumatura più o meno intensa.

In Thailandia e in Vietnam il tè è comunemente noto come Nam Dok Anchan, ed è possibile trovarlo sia in versione calda sia fredda, quest’ultima viene spesso mescolata con miele, menta, cannella, frutto della passione e zenzero.

Il sapore del tè è stato descritto come "terroso e legnoso, simile ad una buona varietà tè verde.

Tra le sue caratteristiche nutritive si riscontra la mancanza di caffeina, combatte inoltre i radicali liberi, può essere infine utilizzato anche come colorante alimentare naturale. 

Il tè cocktail per stupire i clienti

Sempre di più vediamo l'utilizzo del Butterfly-pea flower tea nel mondo della miscelazione dei cocktail proprio grazie a queste sue forti doti cromatiche. A seconda dell’abilità della tua abilità do bartender potrai sfruttare questa bevanda per stupire i tuoi clienti con un grande effetto “wow”.

Iscriviti al corso di sommelier del tè, in collaborazione con la Jungle Tea Academy, per scoprire tutti i segreti degli infusi. Se invece preferisci creare e miscelare cocktail puoi scegliere il corso barman e il corso di mixology di Flair Academy.